Ritenzione idrica: combattila con i nostri consigli detox!



Eccolo lì quel fastidioso gonfiore che non vuole proprio saperne di andarsene. Nemico principale di addome, gambe e glutei, la ritenzione idrica è un disturbo molto diffuso tra noi donne. Uno stile di vita errato, poco movimento, cattive abitudini alimentari, squilibri ormonali favoriscono nell’organismo e nei suoi tessuti l’accumulo di liquidi in eccesso, soprattutto nelle zone critiche e già predisposte ad ingrassare.


Cosa fare quindi per migliorare la propria composizione corporea e trasformare la terribile ritenzione idrica in un vecchio ricordo? Tenere le gambe in alto sul cuscino la sera, stimolare la circolazione con l’acqua fredda, usare creme e prodotti specifici… sono tutti piccoli trucchi che da soli però non bastano. Dite addio a caviglie gonfie e gambe pesanti e lasciatevi ispirare dai nostri consigli detox.

Vivete questo caldo mese con più leggerezza perché a tutto c’è un rimedio, anche alla ritenzione idrica!


1. Alimentazione ricca, sì ma solo dei cibi giusti!

Seguire una dieta equilibrata, farà dell’alimentazione una delle nostre grandi alleate per combattere la ritenzione idrica. Scegliete cibi che favoriscono il corretto funzionamento intestinale e fate il carico di vitamine C, A, E, consumando frutta e verdura di stagione. Cetrioli, pomodori, finocchi, barbabietola, lattuga, zucchine, asparagi, sono un vero toccasana grazie al loro potere drenante, insieme anche ad anguria, frutti rossi, agrumi, more, ananas, melone. Preferite gli alimenti ricchi di potassio, antagonista del sodio e della ritenzione idrica, come i kiwi o le banane. Nutritevi, assaporate il vero gusto del cibo riducendo la quantità di sale e di condimenti; evitate cotture elaborate come la frittura, i prodotti in scatola, i cibi confezionati, i formaggi stagionati, gli insaccati. Inoltre l’insulina ha un’azione diretta sulla pressione sanguigna in quanto un suo eccesso porta alla vasocostrizione nella microcircolazione: ridurre il carico glicemico e insulinico nei pasti aiuterà a migliorare la circolazione nel corpo e la distribuzione dei liquidi. Ed allora preferite un regime alimentare sano! Vi aiuterà a contrastare efficacemente la ritenzione idrica e stare meglio.



2. Pausa... Detox!

La nostra seconda regola è semplice come... bere un bicchiere d’acqua! Per eliminare i liquidi in eccesso, stimolare la diuresi e depurare il proprio organismo, una delle cose essenziali da fare è proprio questa: bere, bere e ancora bere. Ovviamente acqua, acque aromatizzate ricche di importanti sali minerali, tisane o centrifugati preparati con i giusti ingredienti. Diffidate da chi dice che l’acqua contribuisce al gonfiore: niente di più sbagliato! Bevete e mettete in pausa la ritenzione idrica; preparatevi un bel mix drenante come un centrifugato con ananas e cetrioli o uno con la lattuga e il sedano per esempio. E se avete un po’ più di tempo prolungate la vostra pausa e aggiungete una coccola di benessere: optate per un massaggio linfodrenante, ottimo per riattivare la circolazione linfatica e lo smaltimento delle tossine dall’organismo. Per sentirvi leggere come una piuma, o quasi!

In foto un prima-dopo di un massaggio dalla mia amica beauty trainer Celeste!


3. A tutto... MGFIT!

Lo so. Il mare, il cibo, il relax... le tentazioni soprattutto in vacanza sono tante e mettersi un po’ in pausa dallo stress ci permette di ricaricarsi e ripartire più forti di prima ma attenzione perché l’estate è la stagione preferita della ritenzione idrica: il caldo provoca la cosiddetta vasodilatazione aumentando il ristagno dei liquidi. Quindi cosa fare? Per prima cosa muovetevi quotidianamente, fate delle lunghe passeggiate e iniziate così ad aiutare l’organismo, a riattivare il microcircolo e eliminare le tossine. Allenatevi due/tre volte alla settimana: grazie ad MGFIT (fate un passo, anzi un post indietro per scoprire di più su questo metodo) e al suo mix di workout, attento nel migliorare la composizione corporea, potrete dimagrire, aumentare la massa magra, tonificare, definire il vostro corpo in base a personali obiettivi mirati, senza mai sovraccaricarlo o creare volume causato dall’ipertrofia. Un appuntamento con voi stesse e con il vostro benessere da mettere in calendario per vedere giorno dopo giorno scomparire la vostra ritenzione idrica.


Allenamento, Alimentazione, Benessere: entra nel mondo MGFIT, trova e stai in equilibrio su... Te stessa!